Si scaldano i motori per il “Winners 4 the Cure” 2020: la SINW sarà tra i protagonisti

Il conto alla rovescia per il “Winners 4 the Cure” 2020 è iniziato e tutta la SINW è pronta a collaborare e a sostenere quest’evento di portata internazionale e di importanza elevata per il messaggio che porta con se.

Giovedì 7 novembre scorso a Ravenna al Pala de Andrè c’è stato il primo congresso dedicato ai progressi scientifici in campo oncologico con la dimostrazione pratica degli ottimi risultati ottenuti da pazienti affetti da cancro che si sono cimentati in attività sportive.

Chiara Bennati, padrona di casa e medico presso il dipartimento di Oncoematologia dell’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, ha illustrato a grandi linee la nuova veste che avranno gli ex Oncology Games, che dal 2020 non solo cambiano nome in “Winners 4 the Cure”, ma ampliano anche il ventaglio delle discipline sportive e degli atleti con patologie che possono parteciparvi.

Anche la Scuola Italiana di Nordic Walking è stata presente al convegno, grazie alla partecipazione di Sara Boninsegna, maestra SINW, oltre che atleta e vincitrice della scorsa edizione, che ha relazionato sull’esperienza vissuta nella stessa, Daniela Rubini, maestra SINW, in qualità di accompagnatrice e allenatrice, Vito Minguzzi, maestro SINW, con il suo gruppo di camminatrici nordiche che partecipano ad un progetto finanziato dall’Istituto Oncologico Ravennate, e Antonio Votero Prina, master trainer SINW.

Stefano Suriani