Dove si pratica

Il nordic walking può essere praticato ovunque il terreno sia stabile e non dissestato, e dove la pendenza non superi l’8%: sui sentieri di montagna, in città, sulla spiaggia, nei parchi, nelle palestre.

Con pendenze superiori la rullata del piede perde la sua completezza e man mano che il terreno diventa più ripido si andrà ad appoggiare progressivamente prima il piede di piatto sul metatarso ed infine la sola punta. Anche la spinta delle braccia si accorcia e sul ripidissimo diventa più un appoggio che una spinta.

Nel nordic walking non bisogna per forza trovare salite per dover faticare di più. Il consumo di energie lo decidiamo noi nel momento in cui dosiamo il caricamento e la forza di spinta delle braccia o aumentiamo l’andatura della camminata.

Chiudi il menu