Attivita’ fisica e corrette abitudini di vita: un aiuto al malato reumatico

Questo è il titolo di un progetto pilota appena sviluppato nella Città di Cuneo che Daniela Rubini e Antonella Genesio ci raccontano con soddisfazione.

In questa prima edizione, nei mesi di novembre 2023 e gennaio 2024, a cadenza settimanale, si sono svolte le lezioni di Nordic Walking con un gruppo di allieve e successivamente saranno coinvolti anche altri due gruppi di pazienti.

Questo primo gruppo era composto da 11 pazienti donne selezionate di età compresa tra i 30 e i 70 anni, tra le quali una giovane in gravidanza affetta da fibromialgia e spondilite anchilosante.

Tutte le partecipanti hanno dimostrato notevole entusiasmo ed impegno, ottenendo risultati visibili.

Alla prima e all’ultima lezione sono stati consegnati dei questionari HAQ (Health Assessment Questionnaire) per avere un riscontro dei benefici dell’attività motoria sulla qualità della vita e sul controllo del dolore.

Dopo questa fase l’associazione ACUMAR (Associazione Cuneese Malati Reumatici), attraverso la sua Presidente Dott.ssa Nicoletta Romeo, responsabile del progetto nonché Direttrice della struttura di reumatologia dell’Ospedale S. Croce e Carle di Cuneo, ha fornito feedback decisamente positivi ed incoraggianti.

Questa esperienza ha rappresentato anche per noi Istruttrici un notevole valore aggiunto sia sul piano umano che tecnico-professionale.

Vi manterremo costantemente aggiornati sul nostro operato, condividendo con voi i risultati ottenuti nel prosieguo del progetto “ATTIVITA’ FISICA E CORRETTE ABITUDINI DI VITA: UN AIUTO AL MALATO REUMATICO”.

Ringraziamo tutti voi della SINW per il vostro sostegno e rivolgiamo un ringraziamento speciale alla FIZAN per la fornitura dei bastoncini.

I nostri più cari saluti, Daniela Rubini e Antonella Genesio.

Cuneo,19/02/2024