fbpx

A Rovereto un corso su “Riabilitazione Oncologica e Nordic Walking” dalle grandi emozioni

Dopo quello di Padova dello scorso anno, la seconda edizione del corso di specializzazione SINW su “Riabilitazione Oncologica e Nordic Walking” svoltosi a Rovereto lo scorso week end 31 Marzo-1 Aprile ha visto ancora una grande partecipazione e coinvolgimento. Circa 50 istruttori provenienti da tutta Italia hanno preso parte a quello che, dai riscontri  ricevuti, è sicuramente uno dei corsi che hanno riscosso maggiore successo della Scuola Italiana.

Grazie a questo corso, gli istruttori hanno potuto ricevere una formazione specifica per poter operare con grande consapevolezza con persone che sono state affette da forme tumorali ed in particolar modo con donne  colpite dal tumore al seno.
Ancora una volta il Dott. Antonio Mander, la Dott.ssa Enrica MAriani e  la Dott.ssa Gina Proietti del centro di riabilitazione oncologica C.A.R. di Roma hanno saputo fornire in modo professionale e puntuale una conoscenza di base di quelle che sono cause, conseguenze e problematiche che affliggono le persone colpite da questa malattia e tutte le procedure previste in ambito riabilitativo per cercare di offrire loro il ritorno ad una vita normale.

Grazie all’esperienza  acquisita nel corso di questi ultimi anni grazie a diversi progetti sviluppati proprio in questo ambito, si è visto come il nordic walking possa essere una attività che diventa un grande “strumento riabilitativo” dal punto di vista fisico ma anche e sopratutto da un punto di vista psicologico.
Di grande rilievo durante il corso è stato anche l’intervento della Maestra SINW Maria Grazia Pastore che, lei stessa colpita da un tumore al seno più di 6 anni fa, ha testimoniato come il nordic walking l’abbia aiutata a sconfiggere la malattia fino a tal punto di divenire oggi la più grande madrina, portavoce e promotrice della disciplina in ambito oncologico. Molto belle e toccanti anche le testimonianze di altre istruttrici presenti al corso anche loro affette da questa patologia e uscitene proprio grazie sopratutto alla passione per il nordic walking.

Come spesso succede nei corsi SINW è venuto fuori ancora una volta la grande “passione rossa” che rende queste giornate di formazione sempre molto motivanti e di grande condivisione esperienziale.

Nel corso sono state anche affrontate le problematiche che i pazienti oncologici potrebbero trovarsi di fronte durante la pratica del nordic walking e sono state evidenziate le criticità e i limiti che un istruttore deve tenere sempre a mente nel proporre  le attività per poter operare con la massima professionalità nell’ambito delle proprie competenze specifiche in supporto e collaborazione stretta con i medici specialisti del settore.

E’ un grande onore per la Scuola poter essere l’unica organizzazione che in Italia vanta oggi quasi 100 istruttori preparati per poter affiancare con conoscenze specifiche strutture che si

occupano di riabilitazione oncologica. Una opportunità in più per questi centri di poter offrire ai propri pazienti una attività che possa favorire un recupero più rapido e sopratutto una pratica sportiva che porti ad un condizionamento positivo del proprio stile di vita.

Oltre che a tutti gli istruttori e ai relatori per la grande professionalità messa a disposizione della Scuola Italiana , un ringraziamento particolare va anche a tutto lo staff  dell‘Associazione Nordic Walking Arcobaleno che ha contribuito al successo del corso con una impeccabile organizzazione e al Comune di Rovereto che hanno messo a disposizione la loro magnifica sala conferenze dell’Urban Center.

Qui sotto un un breve estratto video del corso

nordic walking italiano ufficiale

Il Nordic Walking è la camminata naturale con l’ausilio funzionale dei bastoncini.
Facile, poco costoso e divertente si pratica all’aria aperta, fa bene al cuore e circolazione, rafforza braccia e spalle, migliora la postura della schiena e tonifica glutei e addominali. Unisciti a noi!

Chiudi il menu