Ultima tappa del Circuito Agonistico Federale Alberto Gorini del calendario gare FIDAL 2023

Sole e temperature decisamente poco consone al periodo ci accolgono per il fine settimana lariano. A Bosisio Parini, sulle rive del lago di Pusiano, si è svolta infatti la quarta ed ultima tappa del Circuito Agonistico Federale Alberto Gorini che ha chiuso il calendario delle gare FIDAL per la stagione 2023.

Su di un campo gara ben preparato e disegnato dal Team del Triangolo Lariano e Lago di Como di Tiziano Ardemagni si sono dati battaglia i migliori atleti italiani del Nordic Walking Agonistico. Con alcuni minuti di ritardo, dovuti alla difficoltà di alcuni atleti a raggiungere la sede della tappa è iniziata la gara femminile. Come ‘tradizione’ dopo l’Inno di Mameli la partenza è a dir poco fulminea e le papabili al titolo si immergono nell’agone agonistico con grande foga.

Prende la testa Mirella Menga (A.S. La Fratellanza 1874) seguita da Paola Vicenzi (SINW), Cristina Grufi (Asd Nordic Walking Valli della Marca) e Nataliya Dmytryshyn (SINW). Nel giro di un paio di tornate si delinea però quello che sarà l’andamento della gara ed il risultato finale. Paola e Cristina prendono il largo e staccano le rivali prendendo lentamente ma costantemente ed inesorabilmente un margine sempre maggiore sulle immediate inseguitrici peraltro molto sgranate lungo il percorso.
Paola si produce poi in un forcing a cui Cristina sembra non voler rispondere in modo adeguato dimostrando di non voler prendere rischi ed accontentarsi del secondo posto che sa bene le garantirà il Titolo Italiano per la seconda volta consecutiva. La tappa va quindi alla ‘padrona di casa’ Paola Vicenzi (SINW) seconda Cristina Grufi (Asd Nordic Walking Valli della Marca) e terza Nataliya Dmytryshyn (SINW).

Il titolo di Campionessa Italiana 2023 sulla distanza dei 10000 mt va a Cristina Grufi (Asd Nordic Walking Valli della Marca) seconda Paola Vicenzi (SINW) e terza Nataliya Dmytryshyn (SINW).

In campo maschile non possono esserci sorprese il Titolo è già assegnato a Luigi Sesso (GS Alpini Vicenza) che si è aggiudicato le prime tre tappe, la lotta si riduce quindi alla conquista delle piazze d’onore. Nonostante questo la gara si mostra subito interessante e combattuta. Luigi Sesso alla partenza sembra proprio intenzionato a non far sconti e voler aggiudicarsi anche la quarta tappa. Dopo le prime fasi si produce infatti in un allungo al quale risponde il solo Cristian Giannattasio (SINW) che alla quinta tornata contrattacca e lascia ‘sui bastoncini’ un esterrefatto Luigi che, causa un problema muscolare, almeno così ci riferiscono, viene superato momentaneamente anche dai compagni di squadra Gino Torres e Mauro Ronchi. Quest’ultimo verrà poi recuperato da Luigi che terminerà la tappa al terzo posto.

Quindi si aggiudica la tappa di Bosisio Cristian Giannattasio (SINW) secondo Gino Torres e terzo Luigi Sesso ambedue del GS Alpini Vicenza. Nella Top Ten della gara anche Gianluca Ferracuti (A.S. La Fratellanza 1874) quinto, Raffaele Proietti (SINW) che nello sprint finale supera l’inossidabile Alberto Barbieri (A.S. La Fratellanza 1874) per la sesta posizione, a seguire si piazzano altri due atleti del GS Alpini Vicenza Siro Pillan e Fulvio Bussolari, chiude alla decima posizione Fabio Ferraro (Asd Nico Runners).

Il titolo maschile di Campione italiano 2023 sulla distanza dei 10000 mt va, come detto, a Luigi Sesso (GS Alpini Vicenza) in seconda posizione si piazza Cristian Giannattasio (SINW) e terzo Gino Torres (GS Alpini Vicenza).
Come noto, la quarta ed ultima tappa ha assegnato anche il titolo di Squadra Campione d’Italia.

In campo femminile, il titolo è andato alla SINW, piazza d’onore alla Asd Nordicwalkinitaly e terza la Trieste Atletica.
In campo maschile, si aggiudica per il quinto anno consecutivo il titolo di squadra Campione d’Italia 2023 il GS Alpini Vicenza, seconda la compagine della SINW e terza posizione per la Asd Nico Runners.

Per completezza ricordiamo i vincitori delle varie categorie.
Femminili: SF Sara Zennaro (A.S.D. Nordicwalkinitaly ), SF 35 Alice Bartolozzi (A.S.D. Nordicwalkinitaly), SF 40 Rose Nicole Primozic (Trieste Atletica), SF 45 Silvia Cettina (Trieste Atletica), SF 50 Cristina Grufi (A.S.D. Nordic Walking Valli Della Marca), SF 55 Paola Vicenzi (SINW), SF 60 Danila Medizza (Trieste Atletica), SF 65 Daniela Crosina (SINW), SF 70 Rossella Viol (Atletica Aviano).
Maschili: SM Bussolari Fulvio (G.S. Alpini Vicenza), SM 40 Pellacani Andrea (RunCard), SM 45 Ferraro Fabio (Nico Runners), SM50 Sesso Luigi (G.S. Alpini Vicenza), SM 55 Giannattasio Cristian (SINW), SM 60 Barbieri Alberto (A.S. La Fratellanza 1874), SM 65 Tavelli Stefano (A.S.D. Nordicwalkinitaly), SM 70 Cappellotto Paolo (A.S.D. Nordicwalkinitaly), SM 80 Pillan Ampelio (G.S. Alpini Vicenza).
In coda alle premiazioni i responsabili SINW/FIDAL Ardemagni Tiziano e Moretti Fabio hanno ringraziato tutti gli organizzatori di tappa del Circuito e dei Campionati di Mezza Maratona e 5000 mt.

Ricordiamo i campioni delle due manifestazioni dei Campionati di Mezza Maratona e 5000 mt. per il 2023
Campionato Mezza Maratona 2023 (Roma):
Campionessa Cristina Grufi (Asd Nordic Walking Valli della Marca), seconda Paola Vicenzi (SINW), terza Nataliya Dmytryshyn (SINW).
Campione Cristian Giannattasio (SINW), secondo Gino Torres (GS Alpini Vicenza) terzo Fabio Ferraro (Asd Nico Runners)

Campionato 5 km 2023 (Trieste):
Campionessa Cristina Grufi (Asd Nordic Walking Valli della Marca), seconda Sara Zennaro (A.S.D. Nordicwalkinitaly) terza Nataliya Dmytryshyn (SINW).
Campione Luigi Sesso (GS Alpini Vicenza), secondo Cristian Giannattasio (SINW) e terzo Gianluca Ferracuti (As La Fratellanza 1874)

Al termine ringraziamenti da parte dei responsabili SINW/FIDAL anche ai giudici GGG senza i quali, volenti o nolenti, le gare non potrebbero svolgersi sotto l’egida della FIDAL.

Aspettiamo tutti per il 2024 più numerosi che mai per far crescere il movimento, coscienti di essere dei pionieri che stanno ‘costruendo’ la disciplina che, con il contributo di tutti, dai giudici ai dirigenti agli atleti, potrà migliorarsi ed attrarre nuove generazioni.

Renato Vita
Maestro SINW/FIDAL