RECOARO TERME Le Terme dell’Acqua


0019-13 recoaro

I percorsi del Nordic Walking Park Recoaro Terme

1 Fonte Giuliana (medio)
Bellissimo percorso con un kilometraggio medio e una panoramica mozzafiato. Il punto più alto tocca il colle di Santagiuliana, certamente uno dei luoghi dove il culto religioso e l’amore per la montagna si fonde e diventa realtà.

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 5,4
  • dislivello 300m

2 Fonte Franco (medio)
Percorso pensato per essere sfruttato sia di giorno che di sera, dall’imbrunire ed il buio accompagnati dalla luna oppure dalla lampada frontale.

  • percorso misto asfalto
  • lunghezza km 7,9
  • dislivello 263 m

3 Fonte Capitello (medio)
Fonte Capitello passando da Rovegliana, quello che una volta, ai tempi dei tempi faceva comune, da dove poi si è sviluppato Recoaro e le terme … un posto unico per un paesaggio unico.

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 6,7
  • dislivello 299 m

4 Fonte Civillina (medio)
La vecchia fonte, le case diroccate ma soprattutto la seconda linea del fronte della grande guerra con le postazioni dei cannoni ancora intatte e recuperate…il resto lo dovete venire a vedere…

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 6,4
  • dislivello 360 m

5 Fonti Centrali (facile)
Il parco delle Fonti Centrali ha la peculiarità di avere tantissime varietà di alberi e fiori. Le piante sono tabellate, ecco perchè il giro in Nordic Walking si trasformera in una gita di piacere e conoscenza.

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 2,2
  • dislivello 124 m

6 Valle del Prechel (impegnativo)*
Per chi si vuole impegnare sul serio questo percorso è sicuramente qualcosa di particolare. Si arriva a Recoaro Mille, e si ridiscente a Recoaro Terme sfrutando una strada sterrata che passa sotto la cabinovia con degli scenari che fanno rimanere a bocca aperta.

  • percorso misto asfalto/sterrato/sassoso
  • lunghezza km 10,1
  • dislivello 597 m

7 Valle del Ricchelere (medio)*

8 Sponde dell’Agno (medio)
Percorrere le sponde dell’agno da destra a sinistra, passandoper contrade storiche come i Giorgetti i Luna e vedere gli effetti che fa il Rotolon, la famosissima frana rossa.

  • percorso misto asfalto
  • lunghezza km 7,5
  • dislivello 234 m

9 Vasca della Gazza (medio)*
Addentrarsi nel bosco e sbucare nei pascoli per poi ritrovarsi davanti ad un ruscello che ti rinfresca solo con la sua presenza…bello vero???

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 6,1
  • dislivello 311 m

10 Recoaro Mille (medio)*
Partenza anche del Centro fondo le Montagnole il percorso si snoda verso le Casare Asnicar, una contrada tipicamente di origine Cimbra dove si rimane incantati nel vedere i tetti delle case dalla strana forma e con l’immaginazione si torna indietro nel tempo a molto tempo fa.

  • percorso misto asfalto/sterrato
  • lunghezza km 7,8
  • dislivello 241 m

11 La Sisilla (medio)*
La sacralità della montagna, un sentiero che si sviluppa sotto la sisilla dove più di 50 anni fa con l’aiuto di un elicottero da guerra Americano Odilla Lissa Dal Prà fece posare la Madonna delle Piccole Dolomiti, a noi conosciuta come la Madonna della Sisilla … esiste anche un DVD con l’intervista ad Odilla e le immagini dell’epoca girate dalla RAI…se volete presso il rifugio lo potete trovare.

  • percorso misto sterrato
  • lunghezza km 5,5
  • dislivello 446 m

12 Recoaro Terme Nacht (facile)
Per non rinunciare al giretto serale … quasi tutto illuminato è sicuramente l’ideale da fare per prendere il fresco d’estate e mantenersi in forma d’inverno.

  • percorso misto asfalto
  • lunghezza km 5,6
  • dislivello 169 m
* = in costruzione
FACILE: meno di 2 ore, andata e ritorno
MEDIO:  più di 2 ore, andata e ritorno
IMPEGNATIVO: minimo 2.30 ore, andata e ritorno

Punto di partenza/arrivo è piazza Amedeo di Savoia Duca D’Aosta (parcheggio della cabinovia).