Nordic Walking Park della VENA DEL GESSO ROMAGNOLA


 

Il nordic walking park della Vena del gesso Romagnola si snoda su 4 anelli di breve durata che coprono il territorio che va dal borgo medievale di Brisighella al rifugio Ca’ Carne’ del Parco della Vena del Gesso Romagnola, passando attraverso sentieri su caratteristici calanchi, un museo geologico ambientato nella vecchia cava di gesso, interessanti scavi archeologici in corso d’opera, uliveti, abetaie, vigneti e prati su orizzonti a perdita d’occhio.
Ogni percorso parte e ritorna in un suo parcheggio e può essere concatenato agli altri, permettendo di creare un allenamento progressivamente più intenso e monitorando distanze e difficoltà. I sentieri hanno fondo sterrato e solo per brevi tratti asfaltato, con pendenze generalmente dolci, a volte scoscese. Nell’area è facile trovare acqua ed è presente un rifugio con possibilità di alloggio e ristorazione.

Il Park è stato realizzato grazie al Progetto Julius, finanziamento europeo transfrontaliero italo sloveno per la valorizzazione di sport non competitivi in ambiente naturale.
È inserito anche nel Progetto Salute per il controllo delle malattie cardiocircolatorie sul territorio brisighellese condotto dall’Università di Bologna, considerando il Nordic Walking un “farmaco buono”.

 

L’ideazione e la realizzazione del parco è stata condotta dalla maestra della SINW Silva Scardovi.

Il primo percorso parte dalla stazione ferroviaria che collega il borgo medievale direttamente a Firenze e a Bologna via Faenza (brochure descrittive sono disponibili presso l’ufficio turistico di Brisighella)

 

Per informazioni contattare: