Programma nazionale ECM


Educare alla salute con il  nordic walkingNORDIC WALKING ED EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (E.C.M)

L’esperienza motoria della camminata è una terapia naturale della vita che serve per migliorare parametri fisiologici, psichici e metabolici. I recenti studi hanno infatti dimostrato e consolidato il binomio Nordic Walking / Educazione alla Salute.

Prevenzione ed educazione alla salute sono quindi obiettivi strategici e fondamentali per chi opera quotidianamente nel panorama sanitario: medici, infermieri, fisioterapisti, educatori ecc. Operatori sanitari che devono obbligatoriamente aggiornarsi attraverso corsi che rientrano in un programma nazionale di educazione in medicina continua (E.C.M).

Cos’è il programma nazionale ECM e cosa consiste

Il programma nazionale di educazione in medicina ECM è stato avviato nel 2002 (D.Lgs 502/1992 integrato dal D.Lgs 229/1999) e ha istituito l’obbligo della Formazione per i professionisti della sanità. L’ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogno dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e del proprio sviluppo professionale. La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili ad una pratica competente ed esperta. Per poter acquisire queste buone pratiche è necessario, oggi più di ieri, spendere una parte delle proprie energie per l’aggiornamento professionale. Gli operatori della salute hanno quindi l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Assistenza che non vuol dire solo assistere/curare ma anche prevenire/educare. Il programma ECM prevede l’attribuzione di un numero di crediti formativi per ogni area specialistica medica e per tutte le professioni sanitarie. Gli eventi formativi finalizzati all’aggiornamento professionale delle professioni sanitarie devono rispettare gli obiettivi nazionali stabiliti dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province e in ultimo dall’accordo Stato Regioni del 5 novembre 2009 concernente il nuovo sistema di formazione continua in medicina.

Chi eroga la formazione ECM per i professionisti della salute

Sul territorio nazionale esistono le strutture formative denominate provider che dopo un percorso di certificazione e dopo aver conseguito importanti requisiti strutturali e organizzativi sono accreditate al Ministero della Salute attraverso l’AGE.NA.S, l’ Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, un ente con personalità giuridica di diritto pubblico che svolge un ruolo di collegamento e di supporto decisionale per il Ministero della Salute e le Regioni sulle strategie di sviluppo del Servizio sanitario nazionale. Esistono anche enti organizzatori accreditati a livello regionale. I provider si occupano di organizzare e gestire eventi formativi residenziali e formazione sul campo in linea con le disposizioni ministeriali e gli obiettivi nazionali presentando annualmente un piano formativo.