A Venaria Reale (TO) concluso con successo il corso “Basi funzionali dell’esercizio”

5 aprile 2018  

IMG-20180325-WA0089A Venaria Reale (TO) si è concluso il corso di specializzazione SINW “Basi funzionali dell’esercizio: Analisi – Verifica – Realizz*Azione“, prima edizione rivisitata nella nuova versione 2018, che vede le due docenti vigili ed attente ad offrire esperienze tecniche e soprattutto motorie agli allievi provenienti da tutt’Italia.

 

IMG-20180325-WA0066IMG-20180326-WA0007Nicola Coppolaro ed Annamaria Masciandaro, responsabili dell’ASD Nordic Walking Venaria Reale, hanno curato con estrema disponibilità tutta la logistica all’interno della bellissima location del Parco de la Mandria, al fine di poter sopperire a qualsiasi richiesta … la gentilezza, il ricco buffet con dolci squisiti realizzati dalle mani di Annamaria, la loro generosità ed attenzione saranno ricchezze che ognuno di noi porterà nel cuore.

 

Un corso pratico al 90% che ha fatto percepire alle insegnanti Mara e Nicoletta il gran desiderio di apprendere e di mettersi alla prova di tutti i partecipanti e da qui, partendo dal presupposto che, prima di insegnare agli altri è necessario cominciare a conoscere meglio se stessi, le nozioni teoriche e pratiche proposte hanno aiutato a riconoscere meglio i propri limiti e ad accrescere la pIMG-20180326-WA0007ercezione del proprio corpo con l’obiettivo di averne piena padronanza.

 

La serietà degli argomenti trattati e degli esercizi pratici svolti non ha impedito comunque il propagarsi di una contagiosa allegria, che ha accelerato l’instaurarsi di un forte spirito di gruppo e la condivisione reciproca delle proprie esperienze. Alle docenti va il merito di aver saputo coniugare, insieme a momenti di riflessione ed approfondimento, anche efficaci spunti didattici non convenzionali, che hanno reso piacevole e divertente la comprensione di argomenti medico-scientifici anche complessi.

 

IMG-20180325-WA0015Tutti i partecipanti hanno portato a casa un bagaglio ricchissimo di nozioni, esercizi e consapevolezza, che determineranno una sicura differenza di obiettivi e di motivazione per l’insegnamento ed il benessere dei propri camminatori.

 

Un fine settimana dunque ghiotto e prezioso da ogni punto di vista, vissuto con la consapevolezza che c’è tanto da imparare … per chi sa di essere realmente sempre “in cammino”.

Commenti

Lascia un commento all'articolo che hai appena letto !





Accedi